Casato Espero

Casato Espero d'Arno
 
IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividi | 
 

 Mara Ludovica

Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
cosimo

avatar

Messaggi : 111
Data d'iscrizione : 24.04.12

MessaggioTitolo: Mara Ludovica   Dom Feb 26, 2017 11:06 pm

Era sempre ansioso in quelle occasioni..
aveva invitato quella dama, fiducioso di non aver commesso nessun errore nel farlo.
Invitarla a palazzo poteva essere una buona occasione per conoscersi meglio, conoscersi un po tutti.
Guardò fuori da una finestra, convinto di aver sentito un rumore ma nulla,
era la sua immaginazione.
Si controllò il suo abito stirandolo appena con le mani e poi si accomodò su una poltrona color rosso porpora che si trovava in quello studio.
Chissà se a breve sarebbero arrivati anche il resto della sua famiglia, gli avrebbe fatto piacere.
Una volta seduto, le sue ossa ebbero una sensazione piacevole di riposo, ormai si stava davvero invecchiando e le sue ossa erano lì a farglielo ricordare con i primi dolori, ma guai a dirlo alle sue figlie, lo avrebbero deriso sicuramente.
Rimase in attesa ingannando il tempo.

_________________
s'rioghal mo dhream

Fidati era un buon uomo,Non ti fidare era meglio che mai
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Anniusca
Admin
avatar

Messaggi : 82
Data d'iscrizione : 24.04.12

MessaggioTitolo: Re: Mara Ludovica   Lun Feb 27, 2017 1:52 pm

Quelli non erano tempi buoni.
In Impero imperversava la guerra e forze Imperiali ed indipendentiste erano in movimento.
In quei periodi bui, più di altri, la famiglia restava un punto di riferimento e la prima preoccupazione per la Contessa.
Aveva fatto di tutto perché il figlio Edoardo e la figlioccia fossero al sicuro, si era premurata che la sorella Vittoria non si trovasse nella Repubblica Fiorentina dove si stavano svolgendo gli scontri e che il padre, insieme ad altri, facesse attenzione in ogni spostamento per non incontrare eserciti che non li riconoscessero come amici.

In quel momento si trovava al palazzo di famiglia, su richiesta del padre, che voleva farle incontrare una persona.
Lo trovò nel salone dell'ala d'accoglienza, in attesa.
Arrivò alle sue spalle e si chinò al suo fianco dandogli un bacio sulla guancia mentre era distratto, i capelli neri e lunghi di lei ricadevano sul viso accarezzandone i lineamenti. Gli sorrise, erano rari i gesti d'affetto che la donna concedeva.


"Buon giorno padre"

_________________
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Ade31

avatar

Messaggi : 7
Data d'iscrizione : 22.11.16

MessaggioTitolo: Re: Mara Ludovica   Lun Feb 27, 2017 4:44 pm

Su richiesta del fratello, anche Adelmo si recò nel salone dell'ala accoglienza. Fu lieto di vedere che Cosimo ed Anna fossero già lì. Salutò la nipote con un lieve inchino e sorrise al fratello. Sembrava, ai suoi occhi, esser più teso del solito.
Il suo sguardo tornò su Anna, la nipote che ancora non conosceva come avrebbe desiderato:

"Piacere di vedervi, Contessa."

Rivolgendosi poi ad entrambi, aggiunse:

"Sapete se ci sarà ancora molto da attendere?"
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
cosimo

avatar

Messaggi : 111
Data d'iscrizione : 24.04.12

MessaggioTitolo: Re: Mara Ludovica   Lun Feb 27, 2017 5:03 pm

Prima fu sorpreso dalla figlia,
pur essendo arrivata da dietro, il padre ne aveva avvertito la presenza grazie al profumo della donna.
Si voltò appena quanto bastava per essere salutato da lei affettuosamente. La guardo prendere posto dopo che le sue parole lo avessero salutato.

Buongiorno a te figlia adorata

Di tempo non ne passò tantissimo che furono raggiunti dal fratello Adelmo,
l'uomo do aver salutato lui e la nipote chiese se ci fosse molto da attendere.

Non credo, il tempo di trovare la strada suppongo

_________________
s'rioghal mo dhream

Fidati era un buon uomo,Non ti fidare era meglio che mai
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Mervaille

avatar

Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 26.02.17

MessaggioTitolo: Re: Mara Ludovica   Lun Feb 27, 2017 5:44 pm

Fece più in fretta che poté, e la ragazza non stava più nella pelle.
Ebbe paura di perdersi, e se fosse arrivata in ritardo? L'invito era arrivato sicuramente per tempo.
Pensieri su pensieri vorticavano nella sua testa creando confusione, decise quindi di non pensarci e aspettare che l'umile carrozza sulla quale viaggiava la portasse a Palazzo Espero.

Dopo un tempo che le sembrò lunghissimo finalmente le si parò davanti una bellissima struttura, gli occhi di Mara brillarono di meraviglia a quella visione: mai aveva avuto occasione di entrare in un luogo del genere.
Scese dalla carrozza e si sistemò i riccioli bruni come poteva, sperando che il suo vestito migliore, quello azzurro che tanto adorava, non fosse del tutto sgualcito dal viaggio.

Arrivò davanti l'imponente portone e mosse il battente, il cuore in gola e un po' tremante.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Anniusca
Admin
avatar

Messaggi : 82
Data d'iscrizione : 24.04.12

MessaggioTitolo: Re: Mara Ludovica   Lun Feb 27, 2017 6:38 pm

Non ebbe modo di dilungarsi in discorsi col padre che furono raggiunti dal di lui fratello.
Anna sorrise a zio Adelmo, così educato e composto che la salutava col suo titolo nobiliare. Avrebbe voluto puntualizzare che tra loro quegli appellativi erano superflui, erano parte della stessa famiglia.
Ma dei colpi al portone d'ingresso li fermò.

La visita che stavano aspettando non si era fatta attendere e l'inserviente francese degli Espero, con loro da molti anni, andò verso la porta per accogliere la ragazza e condurla fino al salone dove si trovavano i tre.

_________________
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Vitti.

avatar

Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 27.02.17

MessaggioTitolo: Re: Mara Ludovica   Lun Feb 27, 2017 10:10 pm

Vittoria stava correndo a perdifiato per i corridoi di palazzo Espero, suo padre Cosimo aveva richiesto la sua presenza per incontrare una persona, ma come al solito la ragazza non era riuscita ad essere puntuale.
Quando arrivò davanti all' ingresso del salone, vide per prima l' adorata sorella maggiore Anna. La giovane si fermò un attimo a guardarla con ammirazione e pensò
Ah se solo avessi ereditato anche un quarto della sua eleganza

Poi, il suo sguardo si soffermò sul suo amato papà e lo zio, da poco ritrovato, era così bello vedere la sua famiglia riunita.
Si intrufolò nel salone, e vide che l' ospite tanto atteso era già arrivato, infatti una bellissima dama dai lunghi capelli ricci era appena stata annunciata.
Vittoria,incuriosita, le sorrise in modo impacciato in attesa delle presentazioni ufficiali.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Mervaille

avatar

Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 26.02.17

MessaggioTitolo: Re: Mara Ludovica   Lun Feb 27, 2017 10:30 pm

Le aprirono poco dopo e la condussero nel salotto.

Nel tragitto Mara ebbe modo di ammirare l'architettura e la cura dei particolari che caratterizzano il Palazzo, e la cosa le piacque, ma cominciava a sentirsi un po' a disagio, e sbirciava tra gli specchi qua e là per verificare che il suo aspetto fosse consono a quel posto e soprattutto che facesse una buona impressione: in fondo non l'avevano mai vista prima.

Nel salotto c'erano due uomini e due donne, anzi, due ragazze, pressapoco una doveva avere la sua età, l'altra era un po' più giovane, la quale le regalò un sorriso.

Nel vederli si rallegrò e i timori che la tormentavano sparirono come per magia.

Spontaneamente disse:


Vi ringrazio per l'ospitalità, per me è una gioia essere qui e questo gesto di fiducia nei miei confronti mi rallegra oltre ogni spiegazione.
Scusatemi se sembrerò eccessivamente entusiasta, ma è nella mia natura esprimere la mia felicità.


Concluse sorridendo e intrecciando le mani, le gote arrossate.

Ah, che sbadata, io sono Mara Ludovica.si presentò da sola.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
cosimo

avatar

Messaggi : 111
Data d'iscrizione : 24.04.12

MessaggioTitolo: Re: Mara Ludovica   Lun Feb 27, 2017 11:49 pm

Cosimo si alzò in piedi quando l'ospite tanto atteso fece il suo ingresso e mentre la guardava , vide sua figlia Vittoria passarle da dietro come un piccolo gatto.
La dama di bell'aspetto per un attimo era parsa a disagio, ma poi era riuscita a presentarsi prendendo una leggera sicurezza.
ora toccava a lui fare gli onori di casa.

Vedere con quanto spirito abbiate accettato il mio invito vi fa onore e lusinga la nostra famiglia.
Io sono Cosimo Espero, il patriarca di questa famiglia, fatta di poche persone ma buone.


poi presentò gli altri passandogli accanto

Lei è mia figlia Anna Iolanda Scarlett, lui è mio fratello Adelmo e lei l'altra mia figlia Vittoria Esmeralda. manca al momento mio nipote Dyan e suo figlio.

Li guardò uno ad uno e puntualizzò come vi fossero altre persone a loro care ma il nucleo famigliare era quello.

Prego, ora non restiamo in piedi, mettetevi comoda e a vostro agio, possiamo sembrare burberi ma non mordiamo. Parlateci di voi

_________________
s'rioghal mo dhream

Fidati era un buon uomo,Non ti fidare era meglio che mai
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Mervaille

avatar

Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 26.02.17

MessaggioTitolo: Re: Mara Ludovica   Mar Feb 28, 2017 7:34 pm

Mara fu invitata a sedersi e lo fece.

La mia storia è un po' lunga... avete tempo? domandò sorridendo.

Non ho idea di quali siano le mie origini, il primo ricordi che ho è in convento, con le suore. cominciò pensando al tempo trascorso lì dentro.

Mi rendo conto, però,che forse non sono originaria del suolo italico. Basti vedere la mia carnagione... si bloccò a quel punto. Sapeva che la sua pelle olivastra era considerata simbolo plebeo, e prese a torturarsi un ricciolo bruno nervosamente.

Poi andò avanti:


In convento ho vissuto fino all'adolescenza, poi... una donna mi prese con sè... lo sguardo era assente, prese poi a guardare i presenti.

Volete continui? O vi sto annoiando? si preoccupò.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
dyan_ardais

avatar

Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 28.02.17

MessaggioTitolo: Re: Mara Ludovica   Mar Feb 28, 2017 7:51 pm

Erano trascorsi anni da quando, deluso e arrabbiato, era fuggito via da quel palazzo.
Ma ormai i vecchi dissidi erano stati chiariti e Dyan era davvero felice di aver ritrovato i propri parenti.
In più ora, aveva Mendelin al suo fianco, che lo rendeva il padre più orgoglioso del mondo.
Accettò volentieri l'invito dello zio, era incuriosito e anche un po emozionato nel riunirsi alla famiglia.

Sapeva di essere in ritardo, ma sperò che l'avrebbero perdonato, sapendo quanto il lavoro in municipio lo tenesse impegnato.
Tenendo una mano sulle spalle del figlio, bussò al portone e attese.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Mervaille

avatar

Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 26.02.17

MessaggioTitolo: Re: Mara Ludovica   Mar Feb 28, 2017 9:53 pm

Appena terminata la domanda sentì bussare.
Dunque si guardò indietro, in attesa della persona che era alla porta.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
cosimo

avatar

Messaggi : 111
Data d'iscrizione : 24.04.12

MessaggioTitolo: Re: Mara Ludovica   Mar Feb 28, 2017 10:10 pm

Cosimo ascoltò le parole della ragazza,
era molto interessato a quello che aveva da dire e per un attimo vide tutti molto attenti.
Poi la ragazza si fermò chiedendo se non li stesse annoiare e un istante dopo bussarono alla porta.
Cosimo si sorprese più del sentire bussare alla porta che non della domanda della ragazza.

Avanti!

disse Cosimo , la porta si aprì e una ragazza dal tono francese scusandosi annunciò la presenza di altri due parenti.
A Cosimo si illuminò il viso e chiedendo scusa all'ospite fece entrare i due e li presentò

Vi presento mio nipote Dyan e il suo figliolo Mendelin

poi rivolgedosi al nipote invitò lui e suo figlio a trovare posto mentre gli presentava la sua ospite.
Tornò a guardare la ragazza e a parlarle

Non annoiate nessuno, non preoccupatevi, la vostra storia per quanto triste non è in nessun modo noiosa

Cosimo si alzò e andò verso un tavolo imbandito servi in diversi bicchieri del vin santo, poi li portò alle donne presenti.


_________________
s'rioghal mo dhream

Fidati era un buon uomo,Non ti fidare era meglio che mai
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
dyan_ardais

avatar

Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 28.02.17

MessaggioTitolo: Re: Mara Ludovica   Mar Feb 28, 2017 10:43 pm

Imbarazzato e dispiaciuto per aver interrotto la ragazza, si defilò invitando Mendelin a seguirlo e si sedette su una delle sedie a lato del tavolo.
Lasciò spazio alla giovine di continuare e cercò di ascoltare con attenzione.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Ade31

avatar

Messaggi : 7
Data d'iscrizione : 22.11.16

MessaggioTitolo: Re: Mara Ludovica   Mer Mar 01, 2017 7:00 am

Adelmo era preso dal racconto della giovane ospite ed ascoltava con attenzione. Gli piaceva la sua semplicitá e quando chiese se desiderassero ascoltare il proseguo, sorrise, pensando al fatto che erano tutti lí proprio per questo.

Fu felice di vedere l'arrivo di Dyan e suo figlio. Non appena si sedettero, vide Cosimo riempire i bicchieri per le signore, cosí lo seguí, prendendo due bicchieri: uno per se e uno per Dyan, al quale lo porse di persona, insieme al suo sorriso. Si vedeva che ci era rimasto male per essere arrivato tardi e Adelmo cercò la maniera piú semplice e discreta per fargli capire che non fosse un problema.
Si sedette accanto a lui, sorseggiando del buon vino, pronto ad ascoltare il resto della storia della giovane dama.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Mervaille

avatar

Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 26.02.17

MessaggioTitolo: Re: Mara Ludovica   Mer Mar 01, 2017 2:09 pm

Entrò un uomo che le fu presentato come Dyan accompagnato da suo figlio,Mendelin.
Mara si alzò in piedi e fece una riverenza educata, per poi riprendere posto.Appena s'accorse di avere l'attenzione di tutti, proseguì.


La mia vita trascorreva tranquilla, devo dire che ero felice in convento nonostante non conoscessi il mondo e quella che ha da dare... Per questo quando quella donna mi prese con sé ero tutt'altro che felice. s'incupì.

Ricordo quel giorno come se fosse ieri, mi guardavo indietro continuamente mentre lasciavo quella che era stata da sempre la mia casa... ma il peggio non era quello, il peggio venne quando capii dove mi stava portando. fece una pausa e socchiuse gli occhi, perché era quasi come rivivere ciò che era stato.

Appresi poi che la mia destinazione era una casa di piacere. Io ero giovanissima, appena quindicenne, potete ben capire quanto io fossi spaventata e soprattutto la mia testa era ancora troppo pura e ingenua solo per pensare una cosa del genere. Ma il mio corpo tradiva quel che era la mia natura.
Venni istruita ad un certo portamento, ad essere civettuola, ad essere ben curata e portare bei vestiti...
ricordava le ore in cui le altre ragazze le insegnavano l'arte del sedurre.

Dovevo essere perfetta, e quando mi considerarono pronta mi mandarono in un camera con un ragazzo. si bloccò e guardò i presenti, sperando di non spaventarli o impressionarli.

Fortuna volle che mai venni sfiorata, perché il giovane sembrava essere preso dal mio viso, mi guardava con altri tipi di occhi, quelli di una persona innamorata. E si mise in testa di portarmi via da lì, e di volermi poi sposare. fece una pausa e sorseggiò ciò che aveva nel bicchiere.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
cosimo

avatar

Messaggi : 111
Data d'iscrizione : 24.04.12

MessaggioTitolo: Re: Mara Ludovica   Mer Mar 01, 2017 5:32 pm

Cosimo che per un attimo iniziato ad ascoltare con serenità, si incupì nell'ascoltare la giovane ospite.
Per un attimo posò lo sguardo sulle sue figlie come se si preoccupasse di vederle serene
per un attimo pensò se solo fosse accaduto a loro un destino cosi crudele.
Ascoltò del giovane che si era innamorato di lei, si decise cosi a farle una domanda affinché la ragazza
potesse degustare il vin santo tranquillamente e rilassarsi .

Fortunata ad incontrare un giovine premuroso, dunque siete fidanzata?

Chiese quasi sorridendole

_________________
s'rioghal mo dhream

Fidati era un buon uomo,Non ti fidare era meglio che mai
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Vitti.

avatar

Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 27.02.17

MessaggioTitolo: Re: Mara Ludovica   Mer Mar 01, 2017 7:55 pm

Vittoria aveva seguito tutta la storia interessata, rattristandosi al sentire ciò che era accaduto alla dama.
A lei che aveva trascorso un' infanzia spensierata ed allegra, sempre circondata da affetto, sembrava impossibile che certe cose potessero accadere.
Guardò uno ad uno tutti i suoi famigliari, prima il suo caro papà e la sorella maggiore,
poi lo zio e il cugino appena ritrovato, che era da poco giunto accompagnato dal figlio Mendelin.
Non si era mai sentita così fortunata prima di allora.
Continuò ad ascoltare la storia e quando la dama raccontò di un giovane che si era innamorato, Vitti non potè fare a meno di sorridere sognante.

Vi prego dama, continuate il racconto
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Anniusca
Admin
avatar

Messaggi : 82
Data d'iscrizione : 24.04.12

MessaggioTitolo: Re: Mara Ludovica   Gio Mar 02, 2017 8:00 pm

Sedeva sul bracciolo della poltrona dove fino a poco prima era seduto il padre. L'espressione della donna non era mutato se non all'arrivo dell'adorata sorella Vittoria e del cugino accompagnato per l'occasione dal figlio, ad ognuno di loro aveva riservato uno dei suoi rari sorrisi.
Nella mano il calice di vino che ancora era intatto. Non lo aveva assaggiato, strano da dirsi per lei che era sempre stata un amante di quel nettare.

Gli occhi freddi della Contessa non avevano lasciato la loro ospite che con estrema semplicità stava raccontando la sua storia.
Ogni frase di quel racconto portava sentimenti ed emozioni contrastanti che segnavano il volto puro della ragazza. Quando arrivò a parlare di un ragazzo che si era innamorato di lei, Anna portò il bicchiere alle labbra per la prima volta assaporando il vino che il padre aveva per loro versato.
In attesa come tutti gli altri, rimase appesa alle labbra di Mara per sentire il proseguimento di quel racconto.

_________________
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Mervaille

avatar

Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 26.02.17

MessaggioTitolo: Re: Mara Ludovica   Gio Mar 02, 2017 8:53 pm

Proseguì:

No, non sono fidanzata... le cose andarono diversamente. rispose con estrema calma.

Riuscì a farmi uscire. disse sorridendo. Adesso che son passati quasi 7 anni, ricordo quella giornata con divertimento... Son saltata giù da una finestra! Vi immaginate? il suo sguardo era divertito.

La sensazione che provai fu meravigliosa. Per la prima volta mi sentivo libera, così libera che iniziai a correre veloce e lontano. sospirò.

Giacomo, quello era il nome del ragazzo che voleva sposarmi, mi seguiva preoccupato, pensava volessi scappare.
Ma... per quanto io volessi essere libera da ogni cosa, non erano quelle le mie intenzioni. Non ero innamorata di lui, ma gli ero riconoscente... e avrei acconsentito a farmi sposare se era quello che voleva.
s'incupì nuovamente.

Ma lui non mi lasciava uscire, ero chiusa in casa, ero di nuovo in trappola, ero molto triste e non riuscivo a capire perché si imponesse in quel modo. Ma lui anche era triste, e diceva lo facesse per il mio bene... li guardò.

Poi iniziai a capire che c'era qualcosa che non andava, che forse lui era in guai grossi...
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
dyan_ardais

avatar

Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 28.02.17

MessaggioTitolo: Re: Mara Ludovica   Gio Mar 02, 2017 9:34 pm

Disgustato.
A Dyan non veniva in mente altro termine che potesse meglio descrivere il suo stato d'animo.
Come era possibile approfittare così dell'ingenuità di una giovane fanciulla?
Notò lo sguardo che lo zio posava amabilmente sulle proprie figlie, per fortuna lui aveva avuto un maschio!
Guardò il figlio e lo vide angosciato, era così giovane, così all'oscuro della cattiveria nel mondo... Gli poggiò un braccio sulle spalle per rassicurarlo e rivolse di nuovo l'attenzione alla giovine.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Mervaille

avatar

Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 26.02.17

MessaggioTitolo: Re: Mara Ludovica   Ven Mar 03, 2017 1:43 pm

Fece ordine nella testa, perché a quel punto i ricordi erano confusi.

A questo punto non ricordo bene, perché in realtà quel giorno non capii bene cosa successe... Un giorno entrarono degli uomini in casa, e Giacomo mi ordinò di scappare dalla porta sul retro. le salì addosso un'ombra del panico che provò.

Io scappai, scappai veloce e mi infilai nel primo carretto in viaggio che trovai per la strada.
Per lungo tempo andai di città in città, sempre più lontano, pensando a che fine avesse fatto Giacomo, ma sentendomi libera come non mai.
sorrise.

Fino a che giunsi a Pavia e conobbi delle persone affabili che mi fecero sentire a casa, e allora ho deciso che dopo quel lungo errare forse era giunto il momento di stabilirsi... e così presi casa e cittadinanza pavese. concluse.

Questa è la mia storia prima che arrivassi a Pavia. aggiunse con un sorriso.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Ade31

avatar

Messaggi : 7
Data d'iscrizione : 22.11.16

MessaggioTitolo: Re: Mara Ludovica   Ven Mar 03, 2017 4:47 pm

Adelmo ascoltava con interesse. La ragazza aveva passato eventi spiacevoli, eppure il suo sorriso lo riempiva di speranza.
Doveva essere molto più forte, d'animo, di quel che poteva apparire a primo impatto.
Guardò il fratello Cosimo, e le sue due figlie, tutti presi ad ascoltare, così come Dyan e suo figlio.
Sorrise alla dama e domandò, con un tono dolce che serviva più a coprire i brutti pensieri che erano sorti nella propria mente:


Non avete avuto più notizie di codesto Giacomo di cui ci avete parlato?
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Vitti.

avatar

Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 27.02.17

MessaggioTitolo: Re: Mara Ludovica   Ven Mar 03, 2017 6:44 pm

Le parole dell' ospite erano rimaste ben impresse nella testa della ragazza e per farsi forza aveva cercato lo sguardo di sua sorella Anna, che sedeva quasi impassibile, statuaria.
Vittoria non riusciva a parlare, aveva tante cose da dire eppure rimase in silenzio, lei molte cose non poteva capirle: aveva sempre avuto una vita spensierata, circondata da persone che l' amavano.
Si limitò a chinare la testa, sgomentata, nessuno meritava di passare quello che aveva attraversato quella ragazza.
Allo stesso tempo Vittoria non poteva far altro che ammirare Mara per la sua grande forza, la stessa che l' aveva portata da loro.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Mervaille

avatar

Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 26.02.17

MessaggioTitolo: Re: Mara Ludovica   Ven Mar 03, 2017 7:25 pm

Mara scosse la testa abbassando di poco lo sguardo.

Non ho mai più saputo nulla...

Seguì un gran silenzio, così disse:

E voi, se posso permettermi, cosa avete da raccontarmi? lo disse sorridendo, con una punta d'entusiasmo.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Mara Ludovica   

Torna in alto Andare in basso
 
Mara Ludovica
Torna in alto 
Pagina 1 di 2Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» l'emozione della nascita di Ludovica
» Buon Complimese Ludovica
» Tanti Auguri a Ludovica
» Auguri alla piccola Ludovica
» Per Ludovica

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Casato Espero :: La famiglia Espero d'Arno :: Ala d'accoglienza-
Andare verso: